Umbraflor

GARANTISCE IL TUO

BISOGNO DI VERDE

Umbraflor, sita alle pendici del Monte Subasio tra le città di Assisi e Spello, è la più grande realtà di produzione vivaistica dell’Umbria ed una delle più importanti d’Italia al servizio dello sviluppo economico, della promozione dell’ambiente e della tutela della biodiversità.

Umbraflor è iscritta nell'elenco Regionale delle Agenzie Formative e presso la propria sede si terranno CORSI FORMATIVI PROFESSIONALIZZANTI GRATUITI

PER LE ISCRIZIONI VAI ALLA PAGINA FORMAZIONE
Scadenza 25 luglio 2017
SCOPRI UMBRAFLOR

Bandi e Misure del PSR 2014-2020 - Giovedì 6 luglio 2017 ore 16.00

LE ISCRIZIONI SONO STATE PROROGATE FINO AL 25 LUGLIO 2017

 

Tutti i fattori da tenere in considerazione per una redditizia coltivazione del nocciolo da frutto

Coltivare tartufi si sa è un’ ottima forma di investimento che garantisce una profitto durevole nel tempo. Ha un costo di manutenzione minimo e richiede esigua mano d’opera. Ma certamente bisogna fare attenzione ad alcuni elementi fondamentali per il risultato finale.

La prima cosa da sapere se si desidera avviare una tartufaia, è che il tartufo è un fungo simbionte, che non può cioè vivere da solo, ma solo in simbiosi con le radici di piante forestali come ad esempio la Roverella, il Cerro, il Leccio e il Nocciolo. Condurre una tartufaia significa quindi gestire il territorio e il suolo dove crescono queste piante, curandole con il giusto apporto di nutrienti e acqua.  Il tartufo infatti, essendo un fungo, ha bisogno di terreni sempre freschi e umidi per poter crescere.